Azienda Olivicola Giraldi

Azienda Olivicola Paolo Giraldi

Olio GiraldiL’azienda olivicola Paolo Giraldi si sviluppa su circa 2,5 ha di olivi , gestita e controllata da me personalmente.
Coltivo, ad oggi, circa 1000 olivi, nella zona Montalbano, adoperando – il più possibile –
a) macerati realizzati con felci, equiseto, ortica, tarassaco ed altre piante raccolte nel podere; macerato che diluito viene distribuito sul terreno e alle piante.
b) uso anche prodotti biodinamici e humus di lombrico di ditta che adoperare letami di aziende certificate biologiche.
c) sovesci – quando è possibile, di leguminose ed altre essenze che apportano azoto ed altri macro e microelementi, per incrementare la sostanza organica;
Da quest’anno l’azienda è passata al biologico, sotto la sorveglianza di ente certificatore.
La raccolta e la frangitura viene fatta nella giornata o al massimo la mattina dopo; il relativo filtraggio –per eliminare impurità- viene eseguito nell’ arco di due tre giorni; questo prodotto si conserva così anche per qualche anno.
È importantissimo proteggere la coltura da attacchi parassitari usando soprattutto prodotti che vengono utilizzati in biodinamica e cioè principi attivi di erbe, piante e radici o tutto al più metodi biologici, come la confusione sessuale , escludendo assolutamente uso di diserbanti e prodotti chimici.
La potatura è una pratica indispensabile che deve essere eseguita tenendo conto delle prerogative biologiche dell’olivo; ma non influisce sulle caratteristiche analitiche, organolettiche e salutistiche dell’olio; viene eseguita in modo da consentire una buona illuminazione della superficie a frutto e un agevole accesso alla chioma per la difesa da parassiti e funghi.

Per la raccolta è essenziale scegliere il periodo in cui raccogliere, dal momento che la qualità dell’olio, oltre che dal tipo di pianta, dipende soprattutto dal grado di maturazione del frutto al momento della raccolta stessa.
Una qualità migliore si ottiene anticipando la raccolta (solitamente fine Ottobre – inizio Novembre). Le cultivar principali sono il Moraiolo, il Frantoio ed il Leccino: dal momento che queste varietà hanno tempi di maturazione leggermente diversi, è necessario raccogliere in maniera accurata le diverse varietà separatamente. Il metodo di raccolta è di tipo manuale, con stesura dei teli sottochioma. La raccolta e la frangitura viene fatta nella giornata o al massimo la mattina dopo; il relativo filtraggio –per eliminare impurità- viene eseguito nell’arco di due tre giorni; questo prodotto si conserva così anche per mesi e addirittura qualche anno.

Poesia

L’olio è un prodotto universale
che l’uomo, nel tempo, ha saputo migliorare;
ma solo rispettando la biodiversità,
si ottiene un prodotto di alta qualità.
E’ il giusto equilibrio il concetto principale:
la pianta dell’ulivo deve “respirare”!
La potatura sarà fatta in primavera
usando una tecnica leggera;
si arricchirà poi il terreno con sostanze
che daranno forza e qualità alle piante.
E che sia frantoiana, moraiola o leccina,
la raccolta sarà sempre sopraffina.
Ma nella fase più importante e delicata
La spremitura non venga riscaldata
Per far si che in quella purezza
Restino fragranza, verginità e limpidezza

Olio GiraldiIndirizzo:
via P. Togliatti 269
51035 Lamporecchio (PT)

Telefono:
Tel. +39 3775407244

Email:
info@aziendaolivicolagiraldi.com

Social:
https://www.facebook.com/aziendaolivicolagiraldi/

Website:
http://www.aziendaolivicolagiraldi.com

error

Ti potrebbe interessare...

Azienda Agricola Garra Su una dolce collina che guarda il mare nascono i prodotti dell' Azienda Agricola Garra, giovane e dinamica, votata alla produzione di qualità e al ri...
Frantoio Ballarini CHI SIAMO, DOVE SIAMO E COSA FACCIAMO Il Frantoio Ballarini e’ un frantoio a gestione familiare e la generazione attuale che Vi lavora è la quart...
Frantoio Poderi Borselli Il 1996 è l'anno di nascita della Azienda Biologica Poderi Borselli, i terreni familiari vengono raggruppati e con il nuovo impianto di olivi e viti i...
Oilalà srl Il brand Oilalà nasce dall'unione di: “Oh la la”, espressione francese usata per esprimere stupore e meraviglia, e “Oil”, parola inglese usata per ide...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.