Condimenti per pasta all’olio extravergine di oliva

L’olio d’oliva fa benissimo, ma soprattutto fa bene se assunto crudo. Di solito si pensa a consumarlo crudo solo su bruschette o insalate, qui invece ci sono delle ricette per condire la pasta, per dei primi piatti buoni e salutari.

Pesto alla siciliana
Il pesto alla siciliana è una crema a base di ricotta e pomodori che va usata a crudo, un pò come il pesto alla genovese.
Vi serviranno
qualche pomodoro,
1 mazzetto di basilico (lavato e asciugato),
50 gr di pinoli,
1 spicchio d’aglio,
100 gr di parmigiano,
500 gr di ricotta,
sale, pepe e olio EVO q.b.
Lavare i pomodori e tagliarli in due, eliminare i semi e il liquido in eccesso. Inserire nel frullatore insieme agli altri ingredienti e frullare il tutto. Se volete che il composto risulti più denso, usare un mixer ad immersione.

Pasta all’olio e limone
Sembrerà una strana combinazione con la pasta, invece è molto buona, provare per credere.
Servono pochissimi ingredienti per questa salsa, dell’olio extravergine di oliva, del succo di limone, scorza di limone grattugiata, prezzemolo tritato e pepe.
Unite olio EVO e limone (considerate circa un cucchiaio per ingrediente a commensale). Dopo aver scolato la pasta, condirla con l’emulsione olio/limone, impiattare e cosparge ogni piatto con la scorza di limone grattugiata, il prezzemolo e il pepe (se il pepe piace a tutti, si può unire nell’emulsione). Servire ben caldo.

Pasta olive nere e pecorino
Come le altre è una ricetta molto semplice, ma ha bisogno di un minimo di cottura. Gli ingredienti sono:
200 gr di olive nere
100 gr di pecorino
2 filetti di acciughe sott’olio
2 spicchi d’aglio
olio EVO e pepe q.b.
Prima di tutto bisogna tritare finemente le olive. In una padella antiaderente mettere un filo d’olio e l’aglio, quando sarà dorato toglierlo e mettere le acciughe, abbassare il fuoco e farle sciogliere stando attenti a non farle rosolare. Aggiungere le olive nere, far amalgamare tutto e poi spegnere e lasciar riposare finché la pasta non è cotta. Quando la pasta sarà cotta al punto giusto, prelevarla dall’acqua di cottura con una schiumarola e passarla in padella (la schiumarola non cola bene l’acqua, che servirà ad amalgamare bene il tutto e non rendere la pasta troppo asciutta).Mescolate bene, finché la pasta non risulti colorata di nero e versare nei piatti. Finire di condire con il pecorino, il pepe e un filo di olio extravergine di oliva a crudo.

Questi sono suggerimenti alternativi ai soliti piatti, semplici e veloci vi faranno assumere al meglio l’olio d’oliva. Ovviamente queste sono solo idee, voi sbizzarritevi a trovare nuovi abbinamenti di sapori per poter condire la pasta usando olio EVO crudo.

error

Ti potrebbe interessare...

Il plumcake salato alle olive Il plumcake salato alle olive può essere una valida alternativa al pane da servire a tavola, soprattutto se si ha poco tempo ma tanta voglia di realiz...
Pesto alla genovese: la ricetta originale con olio... Il pesto alla genovese fa parte della tradizione gastronomica ligure. Con la denominazione “pesto alla genovese”, è inserito tra i Prodotti agroalimen...
Nasce la “Rete delle donne dell’olio d... L’associazione italiana Pandolea – Donne dell’Olio è stata invitata alla 105ᵃ sessione del Consiglio dei Membri del COI (Consiglio Oleicolo Internazio...
Funghi: ricetta di stagione. Una padellata con ort... Una padellata di funghi. Siamo in autunno, la stagione che si sposa con questo piatto alla perfezione. Funghi e ortaggi rappresentano un binomio perfe...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.