Cremolì: la nuova crema alimentare a base d’olio d’oliva

Si chiama Cremolì, ed è una nuova crema alimentare che utilizza l’80% di olio d’oliva o olio extravergine d’oliva come grasso vegetale.

Cremolì si presenta come una crema solida che però non contiene grasso animale come di solito si può trovare nei comuni panetti di burro. Non contiene nemmeno il tanto famigerato olio di palma, che tanto fa discutere, vista la sua presenza in molti alimenti della grande distribuzione organizzata.


Cremolì è una crema alimentare creata da una startup della provincia di Perugia, chiamata MIDA+, che dopo anni di sperimentazione ha creato un nuovo grasso vegetale a base d’olio d’oliva, con caratteristiche compositive uniche nel suo genere.

Infatti, Cremolì è un grasso vegetale che rimane solido fino alla temperatura di 25-26 gradi centigradi. Ciò permette al prodotto di essere molto malleabile e allo stesso tempo permette di utilizzare il 20% di grasso in meno nelle ricette. Inoltre, grazie al basso punto di fusione di Cremolì, le proprietà originarie dell’olio d’oliva rimangono inalterate.

Cremolì si rivela essere adatto alla preparazione di innumerevoli prodotti da forno, sia dolci che salati, come biscotti, paste frolle, pane, pizza, pan di spagna, fino ad arrivare alla preparazione dei gelati. Questo prodotto può essere utilizzato in tutte quelle preparazioni in cui comunemente usiamo grassi animali.

Per le sue straordinarie caratteristiche, Cremolì ha vinto il primo premio dell’Unicredit Start Lab 2016, per il settore Innovative Made in Italy.

Cremolì è un rivoluzionario grasso vegetale che non contiene olio di palma, è completamente naturale, non contiene conservanti né allergeni, non contiene colesterolo e grassi idrogenati ed è un prodotto vegano.

La MIDA+ ne propone e commercializza due differenti versioni: la Cremolì cake adatta alla preparazione di prodotti da forno e non, dolci e salati e la Cremolì sfoglia, adatta alla preparazione di croissant e paste sfogliate, nelle varianti a base di olio d’oliva o olio extravergine d’oliva.


Laura Maiellaro

error

Ti potrebbe interessare...

Extravergine e buona salute un’accoppiata indistru... Extravergine e buona salute sono un’accoppiata indistruttibile. A garantire questo rapporto è la presenza dei polifenoli. Si tratta di molecole organi...
Olio d’oliva, un alleato per combattere l’af... Questo caldo davvero insopportabile mette in crisi tutti, anche i più tolleranti. E con le alte temperature si fatica anche a consumare dei pasti, anc...
Olio e banana insieme per salvare i capelli Olio e banana insieme per salvare i capelli. Sono ingredienti che si trovano facilmente in casa e che miscelati possono diventare una maschera di bell...
Olio buono e olio cattivo: quali sono? Olio buono e olio cattivo. Come capire se l’olio è amico o nemico della salute? È un dilemma che divide esperti e nutrizionisti. Ma che può essere ris...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.