etichettatura

Etichettatura: redatta la Guida pratica del Ministero della Politiche Agricole

E’ stata pubblicata lo scorso 1° settembre la “Guida pratica all’ etichettatura degli oli d’oliva” a cura degli ispettori Roberto Ciancio e Roberta Capecci dell’ICQRF (Ispettorato centrale della tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agroalimentari) del Ministero delle Politiche Agricole  Alimentari e Forestali.

L’etichettatura è concepita quale “carta di identità dell’alimento”, nella cui formulazione vanno contemperate due esigenze: quella del produttore di veicolare e contraddistinguere il suo olio da quello altrui  e quella del consumatore di conoscere con esattezza le caratteristiche del prodotto che va ad acquistare. Per tutelare tale duplice necessità esiste una dettagliata normativa (di fonte sia nazionale che comunitaria) puntualmente riassunta nella guida in esame che nasce da un approccio teorico-pratico alla problematica dell’etichettatura, senza pretesa di esaustività.

L’agile formulazione che ne deriva consente agli operatori di avere uno strumento operativo per la creazione della propria etichetta (di cui vengono proposti anche dei format di esempio) ed ai consumatori di leggere con sempre maggiore consapevolezza le notizie fornite nell’etichetta stessa.

La guida è scaricabile dal sito www.politicheagricole.it

https://www.olitaly.it/norme/

error

Ti potrebbe interessare...

Rintracciabilità e tracciabilità E’ la capacità di ricostruire la storia e di seguire l’utilizzo di un prodotto mediante identificazione documentate relativamente ai flussi materiali ...
Stop contraffazioni con Nfc Arriva il passaporto virtuale per tutelare prodotto, produttore e consumatore, che darà scacco matto alle bottiglie contraffatte. Si chiama Autentico ...
La normativa sull’olio extravergine di oliva Ogni tipologia di prodotto alimentare per essere commercializzata segue determinate regole: dai cibi ai vini, tutti i prodotti enogastronomici devono ...
Conoe: tassa di smaltimento anche per gli oli di o... L'articolo 10 della legge 28 luglio 2016, n.154 stabilisce, a decorrere dal 1° luglio 2017, l'applicazione del contributo ambientale Conoe anche per g...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.