gelato olio d'oliva

Gelato all’olio di oliva, insolito ma delizioso!

Nella cucina italiana si usa molto l’olio di oliva, ma avete mai pensato di assaporarlo con il gelato?
Può sembrare un’idea strana, ma in realtà sta avendo molto successo nelle maggiori gelaterie del mondo. In Toscana ormai è tradizione e per un semplice motivo: il gelato ha bisogno di grassi per avere la giusta consistenza e l’olio extravergine è un’ottima soluzione.
L’uso dell’olio di oliva nella creazione dei gelati non da la sensazione di sete a causa della consistenza del prodotto, che lascia la bocca con una leggera freschezza, oltre che fungere da addensante nella ricetta.
Gli oli possono essere utilizzati in caramelle e gelatie, in generale, l’olio con acidità 0,2 funziona meglio per i dessert a causa dell’aroma morbido ed è meno amaro. L’olio con acidità 0,3 si armonizza bene con i cioccolatini amari, con il 70% di cacao o più. L’acidità 0,4 forma un’ottima coppia con il pistacchio, mentre lo 0,5 si sposa bene con gli agrumi.
Per coloro che hanno avuto l’acquolina all’idea del gelato con l’olio d’oliva, la chef Amanda Hesser ha adattato una ricetta di “Ice cream, Sorbets e gelati” scritta da Robin e Caroline Weir , sul sito di Food52.
La ricetta è semplice e richiede pochi ingredienti

Gelato all’olio d’oliva
Ingredienti per 2/4 persone
3/4 di tazza di zucchero
1/4 di tazza + 2 cucchiai di acqua
3/4 di tazza di latte intero
un pizzico di sale
4 tuorli d’uovo
1/4 ti tazza + 2 cucchiai di olio evo

Come si fa:

In una casseruola media, unire zucchero, acqua, latte e sale. Cuocere fino a far formare le bolle sulla parete della pentola. In un altro contenitore, montere a neve i tuorli. Continuare a sbattere mentre si uniscono i liquidi a filo, quindi riportare la miscela nella pentola. Mescolare a fuoco medio fino a quando la crema si addensa o arriva a 185°.
Attenzione a non cuocere troppo i tuorli. Versare la crema in una ciotola e metterla a bagno in acqua ghiacciata. Continuare a girare finche la miscela è fredda. Trasferire in un contenitore con coperchio e conservare in frigorifero tutta la notte.
Aggiungere 1/4 di tazza di olio evo, se dovesse servire, aggiungere anche gli altri due cucchiai, frullare fino a quando si addensa. Se si possiede una gelatiera, inserire la miscela, in caso contrario, conservare in frezeer fino a completo congelamento.

Tortino all’olio evo Ogliarola con cioccolato fondente e bianco

error

Ti potrebbe interessare...

Olio extravergine ideale per i fritti Spesso gli chef prediligono l'olio di semi, poiché insapori. Spesso i nutrizionisti indicano oli di semi raffinati, molto raramente si affaccia l'extr...
Il plumcake salato alle olive Il plumcake salato alle olive può essere una valida alternativa al pane da servire a tavola, soprattutto se si ha poco tempo ma tanta voglia di realiz...
Spaghettini salsati alle olive, pomodorini e olio ... Eccoci arrivati alla domenica e quale modo migliore per pranzare con leggerezza, se non preparare un piatto fresco e veloce? A volte, nei pomeriggi...
ricette: l’Alice nel paese delle meraviglie Simone Masuzzo, chef pasticciere di un grande ristorante milanese, è originario di Palazzolo Acreide, nella provincia di Siracusa. Ha una grande passi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.