Ma l’olio di mais?

Esiste anche una terza categoria di oli, provenienti da semi con pochissimi grassi, come quelli di mais e di riso, dove i grassi vengono estratti dal germe e dalla crusca perché il seme contiene prevalentemente amido. Un chicco di mais contiene al massimo il 4% di grassi e un chicco di riso integrale il 2%. Questi oli quindi sono il sottoprodotto della lavorazione su larga scala di cereali, soprattutto per la produzione di amido, che durante il processo produttivo vengono privati della crusca e del germe. A causa della piccola quantità di grassi presenti l’estrazione con solvente è praticamente l’unica tecnica utilizzata industrialmente oggi.

L’olio di mais è un olio ricco di omega 6 e omega 9, è utile per regolare i livelli di colesterolo nel sangue e contro la stitichezza. Scopriamolo meglio.

L’olio di mais è estratto dalla parte germogliativa (chiamata germe) della cariosside del seme della pianta Zea mays, chiamato comunemente mais o granturco. Questa pianta è originaria delle Americhe e attualmente si è molto diffusa nel mondo sino a divenire una comune pianta coltivata anche in Italia.

La resa di estrazione dell’olio non è molto alta, infatti è solo un 15-20% su tutta la parte intera del seme di mais. Questo è un limite anche se attualmente è superato dal fatto che il seme di mais è molto utilizzato per ottenerne la parte amidacea (amido di mais) per le preparazione di prodotti confezionati da forno e altri trasformati, per avere un ampio bacino a cui attingere per ricavare l’olio di mais.

Utilizzato in cosmetica per base come olio da massaggi, per creme nutrienti per le pelli sensibili e secche. Viene anche utilizzato come base per lozioni dopo-sole. Riguardo la pelle, la proprietà più apprezzata è il donare elasticità all’epidermide e renderla morbida ed idratata.

Nel campo delle energie rinnovabili il mais è utilizzato per produrre bioetanolo e biocombustibile a seconda che lo si trasformi o lo si utilizzi in modo diretto come biomassa.

Cure Naturali

error

Ti potrebbe interessare...

Olio di oliva e Tumori E’ ormai appurato che i grassi sono coinvolti sia in termini di qualità e quantità nello sviluppo del cancro. Possono promuoverlo o inibirlo. Uno stud...
Scrub con olio d’oliva e zucchero fai da te, come ... Lo scrub con olio d’oliva e zucchero fai da te è una ricetta naturale e semplicissima. Lo scrub con olio d’oliva e zucchero è ideale per la a cura del...
Diabete, l’olio d’oliva tiene a bada la glicemia d... Diabete – Usare l’olio d’oliva per condire i piatti potrebbe aiutare a tenere a bada la glicemia dopo i pasti. Questo è quanto emerge da un nuovo stud...
Le proprietà benefiche dell’olio extravergine di o... E’ il fiore all’occhiello della dieta mediterranea. Nuove evidenze certificano le tante proprietà benefiche dell’olio extravergine d’oliva. Qui vi spi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.