Meditaggiasca 2017, l’oliva ligure in festa

Anche quest’anno tornaMEDITAGGIASCA: una grande oliva non solo per un grande olio”, il rinomato evento dedicato all’oliva taggiasca in programma a Taggia (Imperia) nel weekend del 6 e 7 maggio, organizzato dall’associazione Oro di Taggia con l’Associazione produttori Moscatello di Taggia e Witaly, azienda organizzatrice di eventi enogastronomici  nel territorio nazionale.

L’oliva taggiasca, una varietà dalle caratteristiche uniche e pregiate, elemento primario per la produzione di olio extravergine di oliva di qualità superiore, è la regina indiscussa di Taggia, un comune antico e di nobile storia, con svariati monumenti e strutture rinascimentali, palazzi storici, alta gastronomia e prodotti tipici. Le giornate saranno coordinate e commentate dal giornalista e critico enogastronomico Luigi Cremona e prevedono nei giorni dell’evento tanti chef che si esibiranno in cooking show spettacolari nei quali prepareranno ricette dedicate alla taggiasca e a tutti i prodotti che vengono realizzati partendo dall’oliva ligure. Unica anche la location: il Refettorio del bellissimo Convento di San Domenico, capolavoro del XVI secolo, forse la più grande pinacoteca di scuola ligure e nizzarda con al suo interno ben 12 altari. Il Chiostro medievale ospiterà un’esposizione di produttori di olive taggiasche accuratamente selezionati, del loro olio extravergine, e di altre piccole realtà agroalimentari del territorio della Liguria di Ponente.


Nel corso della due giorni, il pubblico interessato alle realtà agroalimentari di questo territorio entrerà in contatto con i produttori tenendo fede all’antica tradizione della raccolta e della lavorazione delle olive taggiasche. Saranno inoltre presenti mastri artigiani dei Comuni della Valle Argentina, arriére pays di Taggia.

Orario Cooking Show: 12-18 – Ingresso gratuito.


 

M.M.

error

Ti potrebbe interessare...

“Sirena d’Oro” al bio Campano I tre migliori oli extravergine d’oliva da agricoltura biologica vengono dalla Campania, Abruzzo e Toscana. L’azienda Sole di Cajani, della provincia ...
Il premio olear-lettario Ranieri Filo della Torre ... Il “premio” dedicato a Ranieri Filo della Torre è certo un evento che vuole celebrare un personaggio significativo del mondo dell’olivicoltura italian...
Scuola del Gusto di Molfetta, domani laboratorio g... Tra i più bei progetti vincitori di 'Orizzonti solidali 2016 ' della Fondazione Megamark di Trani (concorso rivolto a associazioni di volontariato, co...
Ozzu Sardu 2018: ancora una settimana per partecip... I produttori di olio extravergine hanno ancora una settimana per partecipare al concorso Ozzu Sardu 2018: il termine per la consegna dei campioni è fi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.