Olio di oliva e olio di cocco mix di bellezza

Olio di oliva e olio di cocco mix di bellezza. Soprattutto per riparare i capelli. Non è un’alchimia ma una ricetta tramandata nei secoli. Già dall’antichità, infatti, per capelli particolarmente danneggiati, si usava mescolare dell’extravergine di oliva con dell’olio di cocco per ottenere una maschera benessere.

La composizione di acidi grassi dell’olio di cocco aiuta a trattare la massa, penetrando il fusto dei capelli maggiormente rispetto agli altri oli. La combinazione con l’olio di oliva aiuta poi a contrastare il formarsi della forfora e ad allontanare il prurito del cuoio capelluto secco.

La maschera è semplice da fare direttamente in casa. Scegli un olio di cocco senza profumazioni aggiunte, possibilmente extravergine.

Per ottenere il prodotto definitivo, bisogna mescolare due parti di olio di cocco con una parte di extravergine di oliva. Ad esempio: quattro cucchiai di olio di cocco e due di oliva. La quantità è da valutare in base alla lunghezza e allo spessore dei propri capelli.

Bisogna mescolare i due oli e poi passare alla messa in opera. La miscela va applicata sui capelli. Con un massaggio si dovrà insistere particolarmente sulle punte, che tendono ad essere le parti più secche e danneggiate. La maschera deve essere distribuita in modo uniforme tra tutte le ciocche, usando le dita o un pettine a denti larghi.

Una volta spalmato bene tutto il prodotto, i capelli devono riposare. Per questo devono essere avvolti in una cuffia da doccia o in pellicola per alimenti. Se i capelli sono particolarmente lunghi è consigliabile raccoglierli in una coda o in uno chignon. La protezione che li sigilla, come la cuffia, servirà a rilasciare calore e a non far passare aria. Questo passaggio è fondamentale per la riuscita della maschera.

Il tempo di posa è abbastanza lungo. Per avere un effetto sicuro la maschera deve restare in posa una notte intera. Durante le ore notturne l’olio penetrerà a fondo nei capelli. Al mattino i capelli vanno risciacquati con acqua calda e lavati con uno shampoo delicato. Poi si può procedere con il balsamo e con un nuovo risciacquo.

Si potranno asciugare secondo il metodo preferito.

Il risultato finale sarà ben visibile: capelli come seta e lucenti.

Elisabetta Froncillo

error

Ti potrebbe interessare...

Il segreto dell’elisir italiano Nelle settimane scorse, Bloomberg (nota azienda leader, a livello mondiale, nel settore della comunicazione) ha stilato una classifica riguardante i P...
L’olio extravergine quando è buono? Innanzitutto un olio extravergine eccellente si ottiene soltanto da olive sane spremute a freddo entro le 12 ore, massimo 24, di raccolta. Nel mome...
IMPORTANZA DELL’OLIO D’OLIVA CONTRO IL CANCRO E’ l’olio extra vergine d’oliva l’arma primaria per impedire l’insorgenza del cancro. Lo ha rivelato Massimo Lopez, direttore del dipartimento di Onco...
Ecco i nuovi prodotti senza olio di palma Ecco i nuovi prodotti senza olio di palma. La Mulino Bianco ha annunciato che presto Tarallucci, Galletti e Girotondi saranno preparati escludendo l’o...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.