Pizza alle olive

Pizza alle olive. Con funghi e peperoni. Ortaggi e freschezza si sposano con un piatto che mette d’accordo tutti: la pizza.

Pochi ingredienti, facili da trovare.

Procediamo

Ecco cosa serve per realizzare sei pizze:

-700 gr. farina manitoba

-300 gr. farina 00

-50 gr. lievito di birra fresco

-600 ml acqua tiepida

-120 ml olio extra vergine d’oliva bio

-100 gr. sale

-40 gr. zucchero

– 2 confezioni pelati

-700 gr. mozzarella

-500 gr. funghi champignon freschi

-400 gr olive denocciolate

-1 peperone rosso

-2 spicchi d’aglio

-olio extra vergine d’oliva, sale, origano q.b.

Per arrivare a sfornare le pizze, bisogna procedere in questo modo:

Le farine vanno mischiate insieme. Al centro va praticato un buco e in questo va sbriciolato il lievito. Ora versate acqua tiepida per far sciogliete il dado di lievito. Aggiungete lo zucchero, servirà a fermentare, poi il sale e poi infine l’extravergine.

Pian piano aggiungete l’acqua e iniziate a impastare. Il risultato deve essere una palla liscia ed elastica. Coprite la ciotola con un panno caldo e fate lievitare per due ore e mezzo.

Nel frattempo dedicatevi ai condimenti.

Prendete il peperone, tagliatelo, lavatelo e asciugatelo. Prendete una padella e fate riscaldare un filo d’olio con l’aglio schiacciato. Calate i peperoni.

Stessa operazione fatela con i funghi, trifolateli.

Riprendete l’impasto e dividetelo in sei palline, tutte della stessa misura. E lasciatele lievitare ancora un’ora.

Prendete le sei teglie e ungetele. Stendete i dischi di pasta pizza. E passate al condimento.

Prima mettete i pelati e un filo d’olio e sale e origano. Mettete in forno, per circa 15 minuti a 200°.

Sfornate e condite con la mozzarella già tagliata cubetti piccolissimi, con funghi, peperoni e olive.

Infornate di nuovo per altri dieci minuti. Appena la mozzarella sarà filante, tirate fuori le pizze e impiattate.

Il sapore delle olive accompagnerà tutti gli altri ingredienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.