Premio Montiferru: Toscana sul podio

La Toscana primeggia, insieme a Umbria e Puglia, alla ventiquattresima edizione del premio nazionale per l’olio extravergine d’oliva Montiferru, al quale hanno partecipato 88 oli prodotti da 62 aziende, di cui 55 italiane e 7 estere.
Nella sezione Biologico primo posto alla Toscana col Leccio del Corno, di San Casciano, davanti al Lazio col Superbo di Alatri e al Ex Terra di Canosa di Puglia.
Nella categoria Dop Igp domina la Puglia, prima con il Don Gioacchino di Canosa di Puglia e terza col Tentuta Torre di Mossa di Bitritto. Secondo posto per l’Erta di Quintole di Impruneta, in provincia di Firenze. Per la Sezione Pluricultivar ancora un primo posto per un olio toscano: si tratta del Galardi Plenum, di Fiesole, che ha avuto la meglio sull’olio umbro Emozione e sul pugliese Lo Voglio.
La rassegna nazionale è stata organizzata dalla Camera di Commercio di Oristano, Comune di Seneghe, che ha ospitato la cerimonia di premiazione, le Agenzie regionali Laore e Agris e l’Associazione Nazionale Città dell’Olio.
InToscana.it

Ti potrebbe interessare...

Giornata Nazionale della cultura del vino e dell&#... Scoprire il meglio dei vini del territorio laziale sotto gli amorini vendemmianti affrescati dal Venale a Villa Giulia. O gli olii campani nel barocco...
“Oleare la sicurezza”: un progetto per il comparto... Si terrà lunedì 11 dicembre alle ore 10, presso la sala G. Avolio della sede Confederazione Italiana Agricoltori (CIA) di Benevento, il convegno su “I...
Fritto Misto 2017, boom di presenze Boom di turisti, appassionati e curiosi ad Ascoli per il Fritto Misto, giunto alla sua 13ma edizione. Tanti gli eventi che animeranno il rush finale d...
Olio DOP Riviera Ligure con Three for Team trail l... Ad Arenzano l’olio DOP Riviera Ligure corre con Three for Team, l'evento caratterizzato dalla corsa in gruppi da tre lungo i sentieri del Parco del Be...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.