ReOlì: olio extravergine da spalmare

ReOlì, olio extravergine da spalmare come fosse burro. Magari per insaporire del pane. Magari per preparare delle tartine o delle bruschette. Ora il prodotto per farlo c’è. Si chiama, per l’appunto, ReOlì ed è stata realizzato grazie ad un progetto dell’Università di Calabria. Una spinf-off dell’ateneo calabrese, la R&DCal, ha realizzato un prodotto gustoso, simpatico e ideale soprattutto per i vegani in alternativa al burro da spalmare. Il brevetto è stato ideato dal Laboratorio di Reologia e Ingegneria Alimentare dell’Università della Calabria.L’idea nasce dalla volontà di dare una risposta salutistica al consumo crescente di grassi. Così nasce ReOlì, pulito e privo di sostanze scartate da chi ricerca innanzitutto salute nel cibo. L’olio spalmabile è così palm free, lattosio free, colesterolo free e privo di allergeni e grassi idrogenati.

“Con il progetto PON-Ricerca e Competitività 2007-2013 ‘Spread Bio-Oil’ ci siamo posti l’obiettivo di trovare un sostitutivo ai condimenti derivati da proteine animali, ricchi di colesterolo e lattosio, come il burro, e a quelli contenenti olio di palma o grassi idrogenati come le margarine. – spiegano in una nota firmata ReOlì – Il risultato ottenuto è un alimento cremoso a base vegetale simile per proprietà meccaniche, aspetto e versatilità al burro di latte vaccino e alle margarine vegetali idrogenate e pertanto può essere utilizzato in sostituzione a questi condimenti. Ricco di antiossidanti, l’olio spalmabile è adatto anche alle diete vegetariane e vegane. Uno dei plus per il consumatore finale sono le sue doti salutistiche”.

Due anni fa all’Unical, stessa università, iniziò un altro progetto simile e fortunato. Dieci donne tra borsiste, ricercatrici, dottorande, ingegnere crearono una start-up per l’olio spalmabile Gel Oil. Un progetto realizzato nel merito da un’equipe di ingegneri chimici nei laboratori di Reologia ed Ingegneria alimentare del Dipartimento di elettronica e sistemistica dell’Università della Calabria e premiata come migliore idea innovativa della Calabria. Premiato come migliore idea dell’imprenditoria calabrese.

Dalla terra all’innovazione per conservare sapore e salute.

Elisabetta Froncillo

error

Ti potrebbe interessare...

Extravergine di oliva contro i tumori Extravergine di oliva contro i tumori. Lo riconferma un nuovo studio pubblicato dalla rivista internazionale Oncology Reports, condotto dalla Lilt di ...
Olio buono e olio cattivo: quali sono? Olio buono e olio cattivo. Come capire se l’olio è amico o nemico della salute? È un dilemma che divide esperti e nutrizionisti. Ma che può essere ris...
Tempo di olive e tempo di bellezza Tempo di olive e tempo di bellezza. Le due facce possono appartenere alla stessa medaglia. Un po’ lungo tutta la penisola si trovano infatti percorsi ...
Salute extravergine: quanto fanno bene le olive Rappresentano un vero e proprio simbolo del nostro Paese, patria del buon cibo e dell’olio extravergine apprezzato in ogni angolo del mondo. Ma le oli...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.