presentazione libro bianco

Si presenta il libro bianco sul turismo esperienziale: olio DOP Riviera Ligure coinvolto

Genova, occhi puntati sul turismo esperienziale: olio DOP Riviera Ligure coinvolto!
Venerdì 14 dicembre, alle ore 10.45, nella sala di Rappresentanza di Palazzo Tursi, sede comunale storica del capoluogo ligure, si presenta l’ultima fatica di Umberto Curti: Libro bianco del turismo esperienziale e food&crafts. Prospettiva (in Liguria) per territori, cultura, imprese, edito da Marco Sabatelli, una casa ormai votata anche alla comunicazione dell’agroalimentare ligure. Umberto Curti viene da una pluridecennale esperienza nel campo della cultura agroalimentare, da vero depositario di saperi e di culture. Il volume è tutto da scoprire, ma si individua la linea portante legata al fenomeno del turismo esperienziale che potrebbe essere una prospettiva di notevole livello per un turismo ligure di qualità. Non a caso il testo ospita i contributi dell’Assessore regionale al Turismo della Regione Liguria così come Paola Bordilli, Assessore Regionale al turismo, commercio ed artigianato del Comune di Genova. Il riferimento al mondo artigianale è riflesso del titolo stesso, dove crafts sta per “mestieri”. E nel caso la produzione olearia DOP Riviera Ligure, partendo dal lavoro in campo, anzi, sul terrazzamento, è testimoniata dal presidente del Consorzio di Tutela, Carlo Siffredi. Un libro, dunque, che si propone come un modello di marketing per enti pubblici, imprese turistiche, ambiti produttivi e formativi. Del resto la collaborazione del Consorzio di Tutela dell’olio DOP Riviera Ligure con Wellcome Management e Ligucibario® di Umberto Curti e Luisa Puppo, assieme a Volver Viaggi di Genova ha già prodotto i primi tre pacchetti relativi al turismo esperienziale legati all’olivicoltura ligure.

FONTE: OLIO DOP RIVIERA LIGURE

https://www.olitaly.it/fattore-comune-recco/

error

Ti potrebbe interessare...

Cno, Unapol e Unasco: “Invece di proporre soluzioni per rilanciare l’olivicoltura nazionale e difendere il made in Italy, il direttore di Assitol benedice le importazio...
Prevista produzione di olio extravergine in calo d... Qualità salva ma per l’extravergine lucchese sarà un’annata in frenata. Dopo vino e miele anche per l’oro verde paga il prezzo degli stravolgimenti cl...
Oltre 230 etichette al premio “ERCOLE OLIVAR... Alla  ventiseiesima  edizione  del  concorso  nazionale  per la valorizzazione delle  eccellenze olearie " Ercole Olivario ", indetto dall'Unione ital...
Le IGP regionali sono il futuro dell’olivico... La Toscana olivicola ha molti problemi, con il 27% della sua olivicoltura in stato di abbandono, ma ha mostrato nell'ultimo ventennio la capacità di c...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.