Taralli olio d’oliva, birra e cannella

Questi taralli sono molto semplici da fare e la ricetta, non presentando latticini o uova, risulta essere adatta agli intolleranti al lattosio o i vegani. Il procedimento è semplicissimo, si misura tutto con un bicchiere o un qualsiasi tipo di misurino (io la prima volta ho provato con una tazzina da caffè).

Ingredienti
1 bicchiere di zucchero di canna
1 bicchiere di olio extravergine di oliva
1 bicchiere di birra
farina q.b.
cannella q.b.


In una ciotola, versare lo zucchero di canna, l’olio extravergine di oliva, la cannella e la birra. Cominciare ad amalgamare bene gli ingredienti. Unire infine la farina poco per volta. Quando l’impasto comincia a prendere consistenza, passare sul piano da lavoro infarinato e continuare ad aggiungere farina finché risulterà un impasto bello sodo. Accendere il forno a 180° e, mentre riscalda, cominciare a formare i taralli. Separare dal totale una piccola parte di impasto e formare un rotolino sottile, rigirarlo su se stesso e formare i taralli, che dovranno essere piccolini, più piccoli sono e più saranno buoni. Posizionarli man mano su una teglia coperta da carta da forno.
Infornare i tarallini in forno ben caldo per circa 10 minuti, controllateli durante la cottura, devono leggermente scurirsi.

Questi tarallini sono ottimi per spezzare la fame pomeridiana o con un the pomeridiano con le amiche.


 

T.R.

error

Ti potrebbe interessare...

”Cioccolive”, olio extravergine d̵...   Alle nocciole, bianco o al pistacchio. Parliamo di cioccolato, questa volta, senza considerare il burro di cacao. Ma l’olio, extravergine, n...
Stuzzichini per aperitivo Stuzzichini per aperitivo: ecco le polpette alle olive. Realizzarle è facile e veloce, con ingredienti che mettono d’accordo tutti, dal sapore alle...
Ciambellone con olio di oliva Un ciambellone con olio di oliva è l’ideale per chi è intollerante al lattosio. Ma non solo. È un dolce gustoso, adatto alla merenda, o alla colazione...
Linguine primavera Con la stagione estiva alle porte, è tempo di pensare a pietanze leggere e facili da preparare, che ci permettano di utilizzare prodotti naturali e sa...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.