Terenzi olio Madrechiesa

TERENZI, È IL MADRECHIESA IL MIGLIOR OLIO IGP D’ITALIA

È il Madrechiesa di Terenzi il Miglior Olio IGP secondo la guida Oli d’Italia: l’olio dell’azienda toscana, che si distingue per la sua complessità aromatica racchiudendo in sé tutti i profumi tipici della terra d’origine, ha vinto questo premio ex-aequo con un’altra azienda produttrice di IGP Sicilia.

L’olio viene prodotto con varietà Moraiolo e Maurino, raccolte e spremute separatamente nel frantoio di proprietà, attraverso un originale e innovativo sistema di frangitura a ciclo continuo, costituito da organi frangenti a coltelli sequenziali, anziché a martelli: ciò permette un’estrazione selettiva e una spremitura più delicata, che preserva gli aromi e le proprietà nutritive, in particolare lo squalene (SQ), molecola con proprietà antiossidanti e antitumorali.

L’azienda Terenzi guidata dai tre giovani fratelli Balbino, Federico e Francesca Romana, conta 150 ettari divisi tra viti e ulivi secolari e si dedica alla produzione di olio e di vino riservando un’attenzione particolare alla qualità e al territorio, grazie all’autonomia energetica ottenuta attraverso il fotovoltaico e la pratica di un’agricoltura a basso impatto ambientale. “Siamo onorati – dichiarano i Terenzi – di aver ricevuto questo prestigioso riconoscimento dal Gambero Rosso, che ci incoraggia a continuare con grande entusiasmo nel nostro progetto fatto di lavoro, sacrificio e amore per la nostra terra: crediamo fermamente che fare un vino e un olio di qualità sia il nostro principale dovere. Siamo inoltre felici che il riconoscimento sia stato assegnato al Madrechiesa, che identifica anche il nostro vino di punta, considerato la massima espressione del Sangiovese di Maremma”.

Al naso si riconoscono il muschio, l’aglio selvatico e l’alloro: un profumo intenso ed elegante, con note di foglia di carciofo ed erba tagliata. Evidenti nel finale i sentori di pomodoro ed erbe mediterranee. Sapore deciso bilanciato nelle note di amaro e piccante entrambi a livelli di media intensità.

Oltre al Madrechiesa, Terenzi produce il Purosangue, blend di Frantoio, Moraiolo e Leccino, dal profumo gradevole con note di carciofo, rosmarino ed erbe di campo e un evidente gheriglio di noce in chiusura. Sapore rotondo e ben equilibrato nelle note amare e piccanti. L’olio Purosangue è stato segnalato nella guida a respiro internazionale Flos Olei 2018, dedicata agli oli extravergine di oliva selezionati prodotti da aziende di tutto il mondo.

Fonte: Ufficio stampa Gheusis

https://www.olitaly.it/ripresa-vegetativa-olivi/

Ti potrebbe interessare...

Xylella, stop speculazioni: acquistate a 2€ 200mil... La liberalizzazione del reimpianto di nuovi ulivi nella zona colpita dalla xylella fastidiosa ha fatto scattare la corsa all’acquisto di piantine di c...
Prevista produzione di olio extravergine in calo d... Qualità salva ma per l’extravergine lucchese sarà un’annata in frenata. Dopo vino e miele anche per l’oro verde paga il prezzo degli stravolgimenti cl...
Siccità, è allarme per olio extravergine C'è preoccupazione tra i produttori di olio perché si stima un calo a livello nazionale del 30%, con punte del 50% al Sud, in particolare in Puglia. A...
Le IGP regionali sono il futuro dell’olivico... La Toscana olivicola ha molti problemi, con il 27% della sua olivicoltura in stato di abbandono, ma ha mostrato nell'ultimo ventennio la capacità di c...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.