benefici olio di oliva e limone

Ecco cosa succede se a stomaco vuoto bevi limone e olio di oliva

Conosciuto ed apprezzato fin dall’antichità, questo rimedio naturale è l’ideale per iniziare la giornata col piede giusto.

Si tratta di un connubio di due elementi, già di per se formidabili, che assunti contemporaneamente  sono un vero e proprio rimedio curativo per tutto l’organismo.

Stiamo parlando di limone e olio di oliva. Sappiamo già quale fonte di benessere sia l’olio d’oliva, così come conosciamo tutte le virtù del limone, ma quello che forse sottovalutiamo è l’unione benefica dei due elementi.

In questo articolo vogliamo porre l’attenzione proprio sui benefici di questo antico rimedio, vediamoli insieme.

Combatte la stitichezza. Assumere, al mattino, un cucchiaio di limone e olio di oliva, permette di lubrificare le mucose gastriche attivando di conseguenza la funzione epatica e quella della cistifellea.

Ma non solo, questo antico rimedio funziona, nel nostro corpo, da antiossidante capace di liberarci dalle tossine e di depurarci, in poche parole si prende cura di noi dall’interno.

Protezione per il cuore. Tra i tanti benefici dell’olio di oliva c’è quello di indurre il buon funzionamento dell’apparato cardiocircolatorio.

L’olio d’oliva, poiché ricco di acidi grassi, permette di eliminare il colesterolo cattivo attivando una buona circolazione sanguigna.

Con l’aggiunta di succo di limone si ha inoltre un apporto vitaminico non indifferente, facilitando in tal modo una buona funzione cardiaca.

Sollievo per il fegato. Uno dei benefici più importanti di questo antico rimedio è quello di depurare ed alleggerire il fegato.

Spesso, complice la cattiva alimentazione, ci sentiamo appesantiti, gonfi, la mattina ci alziamo con la bocca pastosa e un sapore acido, il tutto accompagnato da un gran mal di testa; questi sintomi debbono farci capire che abbiamo bisogno di disintossicarci, di depurarci.

Sollievo per i dolori reumatici. Tale sollievo deriva dalle doti antinfiammatorie di questo antico rimedio.

Se il nostro cruccio sono i dolori reumatici o articolari, prendiamo la sana abitudine di assumere la mattina, a digiuno un cucchiaio di olio di oliva e 3 gocce di succo di limone, in poco tempo i dolori saranno alleviati. Questo rimedio ci permetterà di iniziare la giornata col piede giusto, ma solo se saremo costanti.

Come bisogna assumerlo? Al mattino, appena svegli, assumiamo un cucchiaio di olio di oliva con 3 gocce di limone, facciamo la nostra consueta doccia mattutina, e poi, trascorsa almeno mezz’ora, facciamo la nostra abituale colazione.

In pochi giorni ci sentiremo meglio, meno appesantiti riuscendo tra l’altro a riposare meglio durante la notte.

Nella maggior parte dei casi, questo accorgimento apporta in pochi giorni gli effetti depurativi, eliminando sensazioni fastidiose come ‘bocca impastata’ al risveglio sintomi di fumo, alimentazione errata, problemi gastro intestinali e/o sovraccarico di fegato e cistifellea.

Ovviamente ricordiamo sempre che i rimedi naturali sono idonei a persone in buono stato di salute generale, in caso di patologie accertate è bene far fede esclusivamente ai propri medici di fiducia.

L’unica accortezza che consigliamo di avere, è quella di scegliere prodotti di ottima qualità, sia per quel che riguarda l’olio d’oliva che dovrà essere DOP e meglio se acquistato in un frantoio di fiducia, sia per quel che riguarda il succo di limone che dovrà provenire da agricoltura biologica, quindi privi di trattamenti o pesticidi.

fonte: farlofacile.com

https://www.olitaly.it/olio-extravergine-oliva-proprieta-benefici/

Ti potrebbe interessare...

Paestum protagonista del EVO International Olive O... Dal 14 al 19 maggio Paestum ospiterà la terza edizione del EVO International Olive Oil Contest (EVO-IOOC), uno dei cinque più importanti concorsi inte...
Fertilità, l’olio d’oliva aiuta a migliorarla Aggiungere olio d’oliva alla vostra dieta potrebbe aumentare le possibilità di avere un bambino? La risposta sembrerebbe essere si, stando a quanto ri...
L’olio d’oliva può curare la psoriasi? Secondo uno... Partendo da una ricerca di un cardiologo giapponese, un medico americano ha condotto, con successo, uno studio clinico su pazienti affetti da patologi...
Ripresa vegetativa lenta per l’olivo, gli er... In molte regioni, specie quelle colpite dal gelo, si segnala una ripresa vegetativa molto ritardata e più lenta della norma. Colpa dei danni ai tessut...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.