Boom di importazioni di olio di oliva in Cina in un trimestre

Le importazioni di olio d’oliva in Cina sono aumentate costantemente nel periodo 2001/02 – 2011/12, fino a raggiungere un massimo di quasi 46000 tonnellate nell’anno di produzione 2011/12, secondo i dati del Coi.

Le importazioni hanno però subito diminuzioni del 6% e del 15% negli anni di produzione 2012/13 e 2013/14. Ora, però, tutto sembra indicare un recupero nel mercato. Il 2015/16 si è chiuso con un aumento annuo del 12% e un saldo superiore a 40000 tonnellate.


Negli ultimi mesi la Cina ha aumentato le importazioni con un boom nei mesi di novembre e dicembre 2016, nonchè gennaio 2017. In questi mesi le importazioni sono raddoppiate, portando l’aumento medio negli ultimi sette mesi al 17%. Se continuasse questo trend è possibile che il 2017 segni il ritorno ai livelli di importazione del 2011/12.

Per quanto riguarda le importazioni, il 95% proveniva da paesi dell’Unione europea. Qui è la Spagna che ha preso il comando con l’80% delle importazioni, seguita dall’Italia con il 13% e la Grecia con il 2%. Il restante 5% proviene dall’Australia, dalla Tunisia, dal Marocco e dalla Turchia.

 

Per quanto riguarda i volumi di ciascuna categoria di prodotti, il 77% delle importazioni totali è olio vergine ed extra vergine, seguito dall’olio di sansa di oliva con il 14% e olio d’oliva con il 9%.

Nel 2015/16, la Cina ha prodotto 5000 tonnellate di olio d’oliva, con un incremento del 75% rispetto all’anno precedente. Di questo, l’85% era olio extra vergine di oliva e il 15% olio vergine di oliva. La produzione di olio d’oliva nel 2016/17 dovrebbe superare le 5000 tonnellate.


C. S.

 

error

Ti potrebbe interessare...

Xylella, stop speculazioni: acquistate a 2€ 200mil... La liberalizzazione del reimpianto di nuovi ulivi nella zona colpita dalla xylella fastidiosa ha fatto scattare la corsa all’acquisto di piantine di c...
L’Italia a un passo dal deferimento alla Cor... La Commissione europea ha deciso di smettere con i richiami e di procedere con la procedura di infrazione nei confronti dell'Italia per l'affaire Xyle...
TERENZI, È IL MADRECHIESA IL MIGLIOR OLIO IGP D’IT... È il Madrechiesa di Terenzi il Miglior Olio IGP secondo la guida Oli d'Italia: l’olio dell’azienda toscana, che si distingue per la sua complessità ar...
Festa dell’olio Città di Verona: a Quinzano l’abbi... Con l’abbinata olio extra vergine d’oliva-patata della Lessinia e due giorni di manifestazione, anziché uno solo, Quinzano è pronta ad ospitare la 2ª ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.