Boom di importazioni di olio di oliva in Cina in un trimestre

Le importazioni di olio d’oliva in Cina sono aumentate costantemente nel periodo 2001/02 – 2011/12, fino a raggiungere un massimo di quasi 46000 tonnellate nell’anno di produzione 2011/12, secondo i dati del Coi.

Le importazioni hanno però subito diminuzioni del 6% e del 15% negli anni di produzione 2012/13 e 2013/14. Ora, però, tutto sembra indicare un recupero nel mercato. Il 2015/16 si è chiuso con un aumento annuo del 12% e un saldo superiore a 40000 tonnellate.

Negli ultimi mesi la Cina ha aumentato le importazioni con un boom nei mesi di novembre e dicembre 2016, nonchè gennaio 2017. In questi mesi le importazioni sono raddoppiate, portando l’aumento medio negli ultimi sette mesi al 17%. Se continuasse questo trend è possibile che il 2017 segni il ritorno ai livelli di importazione del 2011/12.

Per quanto riguarda le importazioni, il 95% proveniva da paesi dell’Unione europea. Qui è la Spagna che ha preso il comando con l’80% delle importazioni, seguita dall’Italia con il 13% e la Grecia con il 2%. Il restante 5% proviene dall’Australia, dalla Tunisia, dal Marocco e dalla Turchia.

 

Per quanto riguarda i volumi di ciascuna categoria di prodotti, il 77% delle importazioni totali è olio vergine ed extra vergine, seguito dall’olio di sansa di oliva con il 14% e olio d’oliva con il 9%.

Nel 2015/16, la Cina ha prodotto 5000 tonnellate di olio d’oliva, con un incremento del 75% rispetto all’anno precedente. Di questo, l’85% era olio extra vergine di oliva e il 15% olio vergine di oliva. La produzione di olio d’oliva nel 2016/17 dovrebbe superare le 5000 tonnellate.

C. S.

 

error

Ti potrebbe interessare...

Roma, finto olio extravergine in ristorante Campo ... Raffica di controlli dei carabinieri nei locali della movida romana, in particolare nella zona di Campo de' Fiori. Numerose le irregolarità riscontrat...
L’olio d’oliva è in difficoltà Un’annata difficile per l’olio d’oliva, che chiama ad un maggiore impegno tutta la filiera nell’interprofessione. E’ l’auspicio di Assitol, l’associa...
Cno, Unapol e Unasco: “Invece di proporre soluzioni per rilanciare l’olivicoltura nazionale e difendere il made in Italy, il direttore di Assitol benedice le importazio...
L’olio extra vergine d’oliva: l’oro del mediterran... L’albero dell’ulivo (Olea europea) è nativo della zona mediterranea e parte dell’Asia Minore. L’olio extravergine di oliva è l’alimento che caratteriz...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.