Ciambellone con olio di oliva

Un ciambellone con olio di oliva è l’ideale per chi è intollerante al lattosio. Ma non solo. È un dolce gustoso, adatto alla merenda, o alla colazione, o come dessert di fine pasto. La ricetta che vi proponiamo permette di realizzare un dolce sofficissimo.

Per chi è scettico sul sapore e pensa che l’impiego di olio di oliva possa alterarne il gusto, suggeriamo di provare quanto di seguito riportato.


Ecco gli ingredienti:

350 grammi di farina;

200 grammi di zucchero;

125 grammi di yogurt;

120 milligrammi di olio extravergine di oliva (Evo);

3 uova;

1 bustina di vanillina;

1 bustina di lievito per dolci.

Iniziate impostando il forno ventilato a 180°C. A 200°C se statico. Ora prendete uno stampo forma ciambella e oliatelo bene, e poi infarinatelo: così creiamo un filtro antiaderenza. In alternativa si può usare uno spray staccante.

Ora, mentre il forno si riscalda, disponete tutti gli ingredienti per rendere più veloce la preparazione.

Farina e zucchero (meno un cucchiaio della quantità di partenza) vanno mescolati insieme: se si possiede un tritatutto, o un frullatore, possono essere mixati a velocità moderata, quasi ad ottenere uno zucchero a velo.

Con uno sbattitore elettrico bisogna montare le uova con un cucchiaio di zucchero fino a quando saranno belle chiare e spumose. Ora alle uova vanno aggiunti yogurt, olio e farina e zucchero, preparati in precedenza. Continuate a lavorare tutti gli ingredienti con lo sbattitore.

Mescolate ora l’impasto con la spatola, raccogliendolo per bene dalle pareti della ciotola. Aggiungete vanillina e lievito e rimescolate con lo sbattitore. Versate l’impasto nello stampo e muovete a destra e a sinistra per livellarlo. Infornate per 40 minuti circa.

Ora prendete uno stuzzicadenti e verificate la cottura del vostro ciambellone con olio di oliva: se l’asticella è asciutta, spegnete il forno. Fate raffreddare e sformate. Spolverizzate con zucchero a velo prima di servire.

…E buon appetito a tutti!


Elisabetta Froncillo

error

Ti potrebbe interessare...

Olio aromatizzato al limone: la freschezza a porta... Il limone è un frutto molto utilizzato in cucina come condimento in numerosi piatti. La presenza del limone dona un tocco di freschezza al piatto e un...
Olio aromatizzato al mirto Il mirto è un arbusto sempreverde, aromatico, che raggiunge un’altezza di 3-5 m che cresce spontaneamente in Grecia, nell’Italia Meridionale e in tutt...
Condimenti per pasta all’olio extravergine di oliv... L’olio d’oliva fa benissimo, ma soprattutto fa bene se assunto crudo. Di solito si pensa a consumarlo crudo solo su bruschette o insalate, qui invece ...
Testaroli alle olive nere, un primo piatto semplic... I testaroli sono un piatto tipico della tradizione della Lunigiana, in particolare dei paesi Fosdinovo, Pontremoli e Castagnetoli. Si tratterebbe, sec...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.