Olio d’oliva, elisir di eterna giovinezza

Cosa rende l’extravergine efficace contro gli effetti del tempo?

Da millenni l’olio extravergine d’oliva svolge un compito importante non solo come alimento, ma anche come alleato cosmetico. Grazie alle sue molteplici proprietà benefiche, l’olio è da sempre utilizzato come emolliente, ammorbidente e anti-infiammatorio contro i problemi di secchezza e desquamazione della cute e dei capelli, tanto da meritarsi il titolo di potente alleato contro l’invecchiamento.
Tali proprietà sono testimoniate negli usi e costumi e nella letteratura dei grandi popoli del Mediterraneo, dagli Egizi agli antichi Greci e Romani fino agli Arabi, così come dalle recenti ricerche scientifiche in materia di salute e benessere. Il romano Galeno già 2000 anni fa formulò la prima crema anti invecchiamento, detta Ceratum Galeni, a base di olio d’oliva, cera d’api e acqua di rose.
Ma cos’è che rende l’olio extravergine d’oliva così efficace contro gli effetti del tempo? L’olio ha una composizione di grassi, i trigliceridi, molto simile al sebo della cute umana, che tra i grassi naturali è quello con maggiore affinità con lo strato lipidico della pelle. L’olio è inoltre un grasso liquido a temperatura ambiente costituito dal 2% di sostanze insaponificabili (cioè che non subiscono alcuna alterazione se sottoposte ad alcali concentrati) e dal 98% di sostanze saponificabili, i trigliceridi appunto. La saponificazione avviene quando i trigliceridi entrano in contatto con sostanze alcaline a caldo, come il potassio o l’idrossido di sodio, reagendo e creando saponi, cioè sali alcalini dagli acidi grassi. Acido oleico, acido palmitico e acido linoleico, presenti nell’olio extravergine, si saponificano mantenendo intatte sia le loro proprietà benefiche per il sistema immunitario che fornendo al corpo alcune sostanze responsabili della plasticità delle membrane cellulari e nervose.
Queste proprietà appartengono all’olio extravergine d’oliva in ragione del suo processo di spremitura a freddo (inferiore ai 27°C), che permette di mantenere intatta la natura dei trigliceridi e attive le vitamine liposolubili dalle proprietà antiossidanti come la vitamina A e E, nonché i polifenoli e le sostanze minerali.
Non c’è quindi da stupirsi se da millenni le più grandi civiltà abbiano scelto l’olio come ingrediente principale per la cura del corpo!



 

oyoulive.com

error

Ti potrebbe interessare...

Olio e chioma Per una chioma sempre fluente, morbida e brillante, la cura dei capelli non può essere mai trascurata. Soprattutto con l’arrivo della bella stagione e...
L’olio extravergine di oliva come antidiabet... L'olio extravergine di oliva può essere considerato un farmaco antidiabetico naturale. A sostenerlo è uno studio di ricercatori dell'Università La Sap...
Ma l’olio di mais? Esiste anche una terza categoria di oli, provenienti da semi con pochissimi grassi, come quelli di mais e di riso, dove i grassi vengono estratti dal ...
L’olio extravergine quando è buono? Innanzitutto un olio extravergine eccellente si ottiene soltanto da olive sane spremute a freddo entro le 12 ore, massimo 24, di raccolta. Nel mome...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.